0458303675 lilt.vr@gmail.com

Storia

La Lega Italiana per la Lotta contro i Tumori e’ un Ente pubblico sotto l’Alto Patronato del Presidente della Repubblica. Da oltre 60 anni la Lega opera nel campo dei tumori su tutto il territorio nazionale. E’ stata eretta in Ente Morale con R.D. n° 114 del 16 Gennaio 1927 e considerata un Ente pubblico con legge del 20 Marzo 1975 n° 70. La Lega e’ oggi in Italia l’unico Ente pubblico a carattere associativo che svolge attivita’ nei settori della prevenzione, diagnosi precoce, assistenza, riabilitazione, educazione sanitaria e ricerca.

In Italia sono circa 60 mila le persone che ogni anno potrebbero essere salvate con interventi primari e secondari di prevenzione. Sono dati sconvolgenti, contenuti in un dettagliato dossier che la Lega Italiana per la Lotta contro i Tumori ha presentato in occasione della 1° giornata mondiale della prevenzione oncologica il 23 Marzo 2003, dati che fanno riflettere sull’importanza di uno stile di vita sano e sulla necessità di sottoporsi a periodici esami clinici per prevenire o curare il cancro al suo manifestarsi.

Dal 1922: lanciò la sfida contro i tumori, e continua a combatterli.

Lega Italiana per la Lotta contro i Tumori, con sede centrale a Roma, nasce a Bologna nel lontano Febbraio del 1922, attempata eppure con il passare degli anni è diventata sempre più giovane, cioè aperta a tutte le novità, entusiasta in ogni iniziativa, piena di energie.

Ha il grande pregio di aver fatto diventare il tumore da malattia irrimediabile, contro la quale nulla poteva la saggezza medica, a problema sociale. Inoltre ha introdotto nella cultura medica, ma anche in quella dell’opinione pubblica, il concetto della prevenzione. Ha avuto la forza di andare avanti e di imporre i propri radicati convincimenti nonostante gli ostacoli rappresentati da una cultura medica non ancora matura, dai conflitti bellici e anche da una consolidata coscienza della prevenzione nell’opinione pubblica.

In questi anni i primi protagonisti sono stati prima di tutto i soci – ormai sono milioni! – che hanno tenuto accesa la fiaccola dell’impegno. Una fiaccola che ha diffuso luce dove c’è buio. E la luce è vita.

La LILT oggi rappresenta un patrimonio di persone e di esperienze che si è accresciuto negli anni. Le cifre lo testimoniano:
Una sede centrale a Roma
106 sezioni provinciali che hanno la più ampia autonomia, ma sempre sotto il coordinamento della Sede Nazionale
20 Comitati di Coordinamento Regionali
Oltre 800.000 soci
Circa 700 delegazioni comunali
394 ambulatori territoriali
5.000 volontari impegnati su tutto il territorio nazionale
Una scuola di formazione per volontari in campo oncologico
4.100 pazienti assistiti a domicilio ogni anno
150.000 controlli diagnostici ogni anno
2.000 corsi per smettere di fumare dal 1986 ad oggi
30.000 persone che hanno frequentato i corsi antifumo
20.000 persone che hanno smesso di fumare dopo il corso